Sidro di Pere: il Perry Cider

il sidro di pere perry cider

Il Sidro di Pere, comunemente chiamato Perry o Perry Cider può essere definito il “cugino del sidro di mele”.

Si tratta di una bevanda molto antica, caratterizzata da freschezza e note floreali tipiche di un vino bianco aromatizzato.

Una bevanda davvero interessante tutta da riscoprire.

Perry: la Storia del Sidro di Pere

La storia del sidro di pere (Perry) è davvero antica, infatti già nel IV secolo l’autore latino Palladio parlava di una bevanda a base di pere fermetate.

Questa deliziosa bevanda lievemente aromatizzata però, in alcuni dei suoi territorio originari di produzione come il Regno Unito e la Francia, non è ottenuta dalla lavorazione delle pere da tavola ma di una tipologia di pera particolarmente astringente,.

Nel XVII secolo si comprese che dalla lavorazione di queste pere immangiabili a tavola si otteneva invece una bevanda ottima, il Perry. Si narra che alcune di queste tipologie di pere, particolarmente amare e astringenti, erano talmente forti da non essere mangiate neppure dai maiali (in particolare le pere barland).

A differenza del sidro di mele, il Perry classico è tipico di un’area geografica ben circoscritta, ovvero le Tre Contee di Gloucestershire, Herefordshire e Worcestershire.

Tipologia di Pere per fare il Sidro di Pere (Perry)

I peri da Perry, a differenza dei meli, possono diventare davvero grandi e robusti come querce, raggiungendo anche i 15 metri di altezza e una circonferenza del tronco di 3,5. Per non parlare dell’età, questi giganti possono raggiungere anche i 200, 300, 400 anni.

Se si visita l’Herefordshire si può ammirare uno dei più antichi frutteti fatto di peri da Perry, presso la tenuta di Hellens. Vi sono ancora esemplari di peri piantati nel 1702 per celebrare l’incoronazione della regina Anna.

Per quanto riguarda le tipologie di pere per fare il Perry bisogna contare che esistono più di cento varietà di peri da perry solo nel Regno Unito.

La forma delle varie tipologie di pere per fare il sidro di pere è tipica in base alla famiglia a cui appartiene. Sicuramente più diffusa la forma piriforme vi sono pere da perry che presentano forme ovoidali, schiacciate o sferiche.

Per quanto riguarda invece il nome, le pere da Perry hanno nomi differenti che possono dipendere dal nome di origine (es. dymock red), oppure anche dalle aziende agricole che le producono come ad esempio oldfield. Ma anche personaggi illustri a cui è stata dedicata una specifica varietà (es. Amphlett) o ancora in base alle proprietà della pera stessa

Il Sidro di Pere Oggi

Il sidro di pere è una bevanda meno consumata rispetto al cugino sidro di mele ma può offrire note di gusto capaci di rivaleggiare con qualunque vino bianco frizzante.

Nonostante ciò la produzione del Perry è meno diffusa perché fare sidro di pere è più complesso rispetto alla bevanda alcolica ottenuta dalle mele.

Questo dipende in parte dalla maturazione delle pere (alcune tipologie molto veloce mentre alte rimangono dure per mesi) e dal fatto che il sidro di pere è più esposto alle alterazioni. In assenza di robusti tannini può infatti produrre acetato di etile, dando un sapore rancido alla bevanda.

Negli anni cinquanta il sidro di pere divenne un prodotto commerciale grazie al produttore Showerings, che diede origine al Babycham, un sidro di pere pubblicizzato anche il tv e reclamizzato come “Champagne Perry”.

In seguito anche l’azienda Bulmers lanciò il suo perry, chiamato Golden Godwin.

Sidro di pera del Matese, il Perry italiano

In Italia abbiamo una tradizione recentemente riscoperta, ovvero il Sidro di pera del Matese.

Si tratta di una varietà prodotta nel comune di Prata Sannita (CE), che da origine ad una bevanda ottenuta dalla fermentazione di una pera diffusa nel territorio del Matese.

Con questa varietà autoctona si ottiene così un eccellente sidro di pere, dalla gradazione alcolica di 7°, colore giallo paglierino e riflessi verdi.

L’antica pera del Matese da sidro purtroppo oggi è presente solo nella zona di Prata Sannita ma la buona notizia è che oggi è attualmente in fase di recupero.

Sidro di Pere Vendita

Trovare in Italia il sidro di pere in vendita non è sempre facile.

Se già talvolta non risulta ancora facile trovare il sidro di mele distribuito nei supermercati e online, per il sidro di pere la cosa si fa ancora più complessa in quanto la produzione è nettamente inferiore così come il suo consumo.

Se volete cimentarvi nella produzione di sidro di pere su Amazon potete acquistare un concentrato di sidro di pere e fragole che vi permetterà di ottenere 23 litri della bevanda.

Mangrove Jack’s Craft – Sidro di fragole e pere, 2,4 kg

Per chi invece vuole gustare direttamente un buon sidro di pere può trovarlo in vendita su Amazon.

Sidro di Pere Brothers, confezione 12 bottiglie da 500 ml.