Sidro di Ghiaccio

mele ghiacciate in Canada per produrre il sidro di ghiaccio

Nel mondo del sidro di mele esistono tante famiglie. Ne sono un esempio il sidro tannico, il perry, il sidro aromatizzato e il più affascinante sidro di ghiaccio.

Il sidro di ghiaccio non è una bevanda che va bevuta fredda ma piuttosto il nome fa riferimento ad uno specifico metodo di lavorazione delle mele.

Si tratta di un fenomeno relativamente recente, nato in Canada e oggi diffuso in tutto il mondo. Il metodo per ottenere il sidro di ghiaccio si ispira ai più famosi “vini di ghiaccio” tedeschi.

Questa squisita bevanda ottenuta dalla mela si produce sfruttando la concentrazione degli zuccheri naturali contenuti nelle mele grazie al gelo. Si ottiene così una bevanda dolce che ha una gradazione alcolica tra il 5 e il 15 per cento come titolo alcolemico volumico.

Per la produzione di questo tipo di sidro generalmente si utilizzano mele a dominanza acida, proprio per bilanciare la dolcezza della bevanda ottenuta tramite questa specifica lavorazione.

Cos’è e Come si Produce il Sidro di Ghiaccio

Il sidro di ghiaccio è un vino di mela fermo ottenuto concentrando gli zuccheri contenuti nella mela grazie al congelamento.

Questa bevanda alcolica, dolce e buonissima, nasce in Canada, per la precisione nel Quebec in quanto a causa delle temperature per nulla miti fare vino è davvero difficili in quei territori.

Da qui l’idea di ottenere una bevanda simile al vino utilizzando le mele.

Il melo è parte integrante del paesaggio e della cultura del Quebec, in quanto in grado di adattarsi agli inverni più rigidi. Oggi la maggiore produzione si registra nella località di Montérégie, nei Cantoni dell’Est e nei Lurenziani.

Nonostante il melo sia radicato nella cultura locale e il primo meleto, così come la prima pressa, siano documentati già dal 1650, a causa di motivi burocratici nel 1921 il sidro è quasi scomparso dal Canada, tant’è che fino al 1970 la produzione di questa bevanda avveniva in casa in maniera quasi illegale.

Tecniche di Produzione del Sidro di Ghiaccio

Esistono due tecniche per produrre il sidro ‘di ghiaccio’:

  1. per crioconservazione;
  2. per crioestrazione.

La tecnica della crioestrazione è molto simile a quella impiegata nella preparazione dell’Eiswein.

Entrambe le metodologie sono caratterizzate dallo sfruttare la concentrazione degli zuccheri naturali della mela, ottenendo così una bevanda da dessert, piuttosto dolce e ideale anche per accompagnare formaggi tipo bleu.

Crioconservazione

Attraverso la crioconservazione si ottiene il succo spremendo la polpa e immediatamente lo si fa ghiacciare. Una volta sgelato avremo un liquido delizioso ad alta concentrazione di zuccheri.

Crioestrazione

Questa tecnica prevede la raccolta delle mele e la successiva fase in cui, ancora intere, si fanno gelare. In fase di spremitura otterremo un succo ad alta concentrazione di zuccheri.

Sia che si utilizzi la tecnica della Crioconservazione che della Crioestrazione, il succo di mela viene sottoposto a lenta fermentazione a basse temperature. Tale scelta è necessaria al fine di controllare il lievito che altrimenti convertirebbe tutto lo zucchero in alcol e otterremmo una bevanda eccessivamente alcolica.

Riassunto Caratteristiche Sidro di Ghiaccio

Si tratta di uno stile di sidro in cui il succo viene concentrato prima della fermentazione congelando la frutta prima della spremitura o congelandone il succo e rimuovendo l’acqua.

La fermentazione si ferma o si arresta prima di raggiungere la secchezza. Il carattere è diverso dal Applewine in quanto il processo del sidro di ghiaccio aumenta non solo lo zucchero (quindi alcol) ma acidità e tutti i componenti di sapore di frutta proporzionalmente.

Nessun additivo è consentito in questo stile; in particolare, i dolcificanti non possono essere utilizzati per aumentare la gradazione.

Questo stile è nato in Quebec negli anni ’90.

Aroma/Sapore: Fruttato, morbido, dolce-aspro. L’acidità deve essere
abbastanza per evitare che sia stucchevole.
Aspetto: brillante. Il colore è più profondo di un sidro standard,
oro all’ambra.
Sensazione in bocca: corpo pieno. Può essere tannico (astringente e/o amaro)
ma questo dovrebbe essere lieve, al massimo moderato.
Varietà: di solito frutta da tavola classica nordamericana come McIntosh o Cortland.

Sidro di Ghiaccio Prezzo

In molti si chiedono quale sia il prezzo del sidro di ghiaccio, una bevanda ancora non molto diffusa in Italia.

In materia di prezzo dipende sempre dalla qualità, dalla provenienza e dai produttori.

Mediamente il prezzo per una bottiglia di sidro di ghiaccio si aggira dai 25€ ai 30€ per 1 bottiglia da 37,5cl.

Per quanto riguarda le caratteristiche di questa bevanda zuccherina ottenuta dalla mela si può parlare di un aroma ricco, floreale e intenso, con un sapore perfettamente bilanciato tra il dolce dello zucchero e la naturale acidità della mela.

Generalmente la sua gradazione alcolica va dai 5% al 15%, mentre il range di dolcezza (Sg) è compreso tra 1,050-1,080 (molto dolce – stradolce).

Vediamo assieme quali sono le migliori marche di sidro di ghiaccio e il loro prezzo.

Sidro di ghiaccio dalla normandia
Marca: Mon Epicerie Fine de Teroir

Sidro di Ghiaccio Neige Première Ice Cider Domaine Neige

il sidro di ghiaccio neige premiere prodotto in Canada

Provenienza: Canada, Quebec

Formato Bottiglia: 200 ml

Prezzo: $16.00

Sidro di Ghiaccio The Wonder Pear Ice Wine Once Upon a Tree

Provenienza: UK, Herefordshire

Formato Bottiglia: 200 ml

Prezzo: £22.75

Sidro di Ghiaccio dalla Francia – The Normandy Ice Cider

Provenienza: Francia, Normandia

Formato Bottiglia: 37,5 cl

Prezzo: €29,90